Albania, Macedonia, Grecia, Turchia


1100 km


56 tappe – da Durazzo ad Instanbul

L’antica Via Egnatia, da non confondersi con quella moderna, una grande autostrada di collegamento, è stata la prima grande strada consolare romana costruita al di fuori della penisola Italiana. La sua costruzione avvenne intorno al 146 a.C. a cura del proconsole Gnaus Egnatius (da cui il nome) attraverso Illiria, Macedonia e Tracia.

La via Egnatia è una diretta estensione della via Appia Traiana, che collega Roma e Capua a Brindisi lungo la costa adriatica, ed è stata costruita con l’intento di favorire l’accesso e la penetrazione nella penisola Balcanica.

L’importanza strategica, militare e commerciale di tale itinerario è perciò facilmente comprensibile a chiunque. La sua importanza nel contesto della politica espansiva dell’impero romano è altresì deducibile dal fatto che fu la prima ad essere costruita, che venne terminata in tempi record, e che venne da subito riconosciuta e trattata come arteria di prim’ordine a lungo.

L’associazione FuoriVia ha lanciato il progetto FuoriVia Egnatia per promuoverne la rigenerazione dell’antica via, in modo da sviluppare un sentiero, anche astratto, politico-culturale di unione tra l’Europa e il Mediterraneo, collegando Durazzo con Istanbul attraverso Albania, Macedonia del Nord, Grecia e Turchia, superando i confini geopolitici e contribuendo ad avvicinare e connettere Paesi europei e mediterranei.

L’associazione ha instaurato lungo tutto il percorso un dialogo proficuo con le autorità politiche e culturali dei luoghi attraversati per contribuire a diffondere l’importanza di pratiche legate da un lato allo sviluppo di un turismo sostenibile e consapevole lungo la Via, e dall’altro della necessità di pianificare con strumenti strategici e operativi il miglioramento e la cura del patrimonio archeologico e culturale, nonché dei paesaggi e del territorio.

L’antica Via Egnatia dovrebbe diventare risorsa e strumento per lo sviluppo di un’economia locale sostenibile, in territori in parte tuttora politicamente ed economicamente instabili e provati dalle vicende storiche che negli ultimi anni li hanno riguardati.

Il progetto FuoriVia Egnatia 2015-2019 ha percorso nella sua interezza l’antica via, complessivamente lunga circa 1.100 chilometri suddivisi in 56 tappe, impegnando il gruppo per circa 15 giorni ogni estate. In particolare, la suddivisione del percorso negli anni è stata la seguente: Durazzo – Bitola (2015), Bitola – Salonicco (2016), Salonicco – Kavala (2017), Kavala – Kipi (2018), Enez – Istanbul (2019).

La credenziale

Non c’è. Non esiste. E nessuno ci ha mai pensato. Ad oggi viene percorsa da circa 10 persone all’anno.

Non esistono convenzioni o altro. E’ un cammino tutto da scoprire. E la credenziale? Prendi un foglio bianco, e inventatela tu!

previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider

RITIRA LA CREDENZIALE
Senza spese di spedizione

👆 Clicca sul bottone qui sotto
🔍 Scegli il punto di ritiro tra le nostre 3 sedi
💌  Ti risponderemo nel giro di qualche ora al massimo (promesso!)

RICEVI LA CREDENZIALE
Direttamente a casa

Acquista onlina la credenziale e ricevila direttamente a casa!
🕐  Tempi spedizione: circa 4 gg
💰 Costo spedizione: 6,50€.